papercigno

L’eco del PaperCigno

Il nostro blog
corn-paper

Formaj Imbriago

Cari Amici Wine lovers oggi vi vorrei parlare del Formaj Imbriago e della sua bellissima storia… Si narra che la tecnica di ubriacatura del formaggio sia nata nel periodo della Grande Guerra e sia figlia dell’astuzia contadina veneta, in particolare trevigiana: i beni alimentari, compreso il formaggio, venivano nascosti sotto le vinacce così da evitare le razzie dei militari austro ungarici, che avanzavano verso il Piave inseguendo i poveri soldati Italiani dopo la disfatta di Caporetto.

I contadini non avrebbero mai immaginato che un trattamento simile potesse avere dei risultati talmente particolari ed interessanti da far sì che il procedimento fosse fatto volontariamente negli anni a venire, per dare un gusto ed un affinamento inimitabile ai nostri formaggi di latteria.

Anche il PaperCigno usa questa tecnica! Un formaggio di latte vaccino stagionato almeno 60 gg viene immerso nel pigiato di uve rosse in fermentazione che riscaldandosi naturalmente lo ammorbidiscono dando sensazioni particolari, infatti la crosta dopo questo trattamento assume un colore violaceo, la pasta diventa morbida con un colore giallo paglierino, il gusto risulta aromatico e leggermente piccante, se invecchiato il formaggio mantiene la sua morbidezza inimitabile e piacevolissima.

Quest’anno inoltre il PaperCigno ha voluto provare ad ubriacare anche del formaggio caprino senza sapere come sarà il risultato… ed è per questo che vi invita al prossimo Vinitaly, dal 07 al 10 aprile 2019, per assaggiarlo accompagnato dai suoi ottimi spumanti.

Il Formajo imbriago è un prodotto tipico Veneto che unisce due realtà importanti ed eccellenze regionali, quella casearia e quella vinicola ed è inserito tra i Prodotti Alimentari Tradizionali “PAT” del nostro bel Paese.

 

 

Una ricetta?!

Risotto al Formajo Imbriago e Prosecco Superiore Conegliano Valdobbiadene docg

Ingredienti per 4 persone

  • 300 grammi circa di riso
  • Brodo vegetale
  • 2 bicchieri di Prosecco Superiore Docg
  • 150 grammi di formaj Imbriago
  • una cipolla
  • Sale
  • Olio Extravergine di Oliva
  • Burro

Procedimento

In una casseruola versare dell’olio di oliva e soffriggere della cipolla finché non imbiondisce.

Aggiungere e tostare il riso a fuoco vivo.

Successivamente alla tostatura bagnare gradualmente il riso con del Prosecco Superiore e lasciarlo evaporare.

Continuare la cottura del riso a fiamma bassa aggiungendo gradualmente il brodo vegetale precedentemente preparato.

A cottura quasi ultimata aggiungete abbondante Formajo Imbriago e una noce di burro, mescolare energicamente amalgamando il tutto fino all’ottenimento di una crema omogenea.

 

Formajo, pan bianco e vino puro fa el polso duro.

Formaggio, pane bianco e vino genuino rendono forti.