Il PaperCigno Goloso a tutto pasto con il Prosecco Rosè

Cari amici wine lovers,

Il PaperCigno Goloso si è fatto desiderare, ma in compenso è tornato con un altro abbinamento per voi.

Dopo l’antipasto e il primo è arrivato finalmente il secondo.
Un piatto che sicuramente si è fatto attendere, ma il PaperCigno cercava qualcosa di interessante, estivo, leggero, adatto alle belle giornate primaverili.

Un abbinamento fresco e vivace come il Prosecco Doc Rosè.

Ha scelto per voi: una Tartare di Sorana.
Un’accoppiata vincente! Il Prosecco Doc Rosè rispetta la delicatezza della carne e allo stesso tempo ne esalta i sapori, senza sovrastarne il gusto.

Provare per credere! 😉

Come sempre è riuscito a recuperarvi la ricetta, direttamente dallo chef Andrea Simeoni del ristorante Al Capitello. Così potrete realizzare il piatto comodamente a casa vostra, vista la situazione e l’impossibilità di andare al ristorante.

In alternativa,  il giorno di Pasqua potete farvi preparare il vostro pranzo pasquale  scegliendolo tra i menù proposti da Pamela e ritirarlo comodamente presso il ristorante oppure usufruire del servizio consegna a domicilio. Con lo staff di Al Capitello siete in ottime mani, non solo a Pasqua ma tutto l’anno.

📞 0438 586291 per prenotazioni

📩 info@ilcapitello.com

 

 

Segue la ricetta per quattro persone:

Ingredienti:

Preparazione:

Tagliare il filetto di Sorana a fettine sottili e in seguito a tartare, facendo attenzione a eliminare eventuali parti grasse o filamentose.
Spostare la carne così tagliata in un recipiente e condire prima con olio extra vergine d’oliva, successivamente aggiungere il sale e pepe macinato, capperi, cetriolini, prezzemolo, tritati, Worcester sauce e tabasco.
A questo punto mescolare bene l’insieme degli ingredienti in modo da formare una sorta di pellicola.
Una volta raggiunto il sapore desiderato siete pronti per creare il vostro abbinamento sul piatto.

Non dimenticate di fotografare il vostro piatto e taggarci 📸

Buon Appetito ! 😋

 

Buona cucina e buon vino, è il paradiso sulla terra.

Enrico IV

 

Eco del PaperCigno nr 7 anno 2021