papercigno

L’eco del PaperCigno

Il nostro blog
corn-paper

Fiocco Rosè

Anno 2021 nr 2

PaperCigno Curioso

Cari amici wine lovers,
sono tornato con una novità!

Abbiamo un nuovo nato a Le Manzane!
Si tratta del Prosecco Doc Rosè Millesimato Brut.
Una novità non da poco, di cui si parlava da tempo…
Ma non temete, ora vi svelerò nel dettaglio la sua natura.

Parliamo di un Prosecco quindi un metodo Charmat, ma con la novità dell’aggiunta del Pinot Nero.
Un colore che farà innamorare tutti!

Per produrre il Prosecco Doc Rosè si utilizza Glera (la varietà con cui si produce il Prosecco) per un minimo del 85%, e Pinot Nero vinificato in rosso, minimo 10% massimo 15%, che darà il tenue colore rosa.

Sarà necessario riportare in etichetta l’indicazione dell’annata quindi sarà obbligatoriamente un “Millesimato”. 

Ma dove vengono prodotte le uve del Prosecco Rosè?
Solo ed esclusivamente all’interno del territorio del Prosecco Doc, quindi in tutto il Friuli Venezia Giulia e nel Veneto, ad esclusione delle province di Verona e Rovigo.

C’è chi ha iniziato a produrlo nel 2019 anticipando un pò i tempi, ma il PaperCigno ha deciso di partire con la zampa giusta, ops…con il piede giusto, quindi lo troverete esclusivamente con l’annata corrente: la 2020. 

Del colore ve ne ho già parlato, ma dei profumi? Sentore di frutti di bosco.
In bocca un sapore asciutto, fresco, minerale, con retrogusto leggermente amarognolo tipico del Prosecco.
Si abbina con primi piatti leggeri, minestre e frutti di mare, formaggi freschi e carni bianche.
Ma ottimo anche come aperitivo. Sopratutto in estate!!

Seguitemi, il PaperCigno proverà per Voi qualche abbinamento culinario e vi farò successivamente partecipi.

 

Il sol traguarda basso ne la pergola
e si rifrange roseo
nel mio bicchiere: aureo scintilla e tremola
fra le tue chiome

Giosuè Carducci poeta italiano (1835-1907). Premio Nobel 1906