Primavera del Prosecco Superiore - Le Manzane
Primavera del Prosecco Superiore

Cari lettori de L’Eco del PaperCigno, sono in ritardo sulla pubblicazione del terzo numero ma so che mi perdonerete perché sto lavorando ad un bel progetto che piacerà, soprattutto, agli amanti del web.

Vi svelo il segreto? Sto disegnando il mio nuovo sito internet!

Sarà molto luminoso, fresco e ricco di notizie e belle immagini. Potrete leggere L’Eco ovunque voi siate, anche sul vostro smartphone e su qualunque tablet.
Non so voi, ma io sono davvero eccitato.

E poi…siamo vicini alla Primavera del Prosecco Superiore, che è una festa gioiosa per tutti gli appassionati di questo nostro spumante.

La Primavera del Prosecco Superiore è un evento ricco di appuntamenti tra le colline, i vigneti e i piccoli borghi dell’Alta Marca Trevigiana.

Trattorie e ristoranti sono lieti di proporre i piatti tipici della tradizione, e da quest’anno ognuna delle 15 Mostre del vino, che danno vita alla rassegna, propone un piatto della cucina locale.

Per chi ama trascorrere il tempo all’aperto, ci sono numerose proposte che vanno dalla cavalcata lungo i 100 km d’ippovia delle Prealpi, ai percorsi cicloturistici proposti dalle ‘slow bike’, ai trekking e nordic walking adatti a tutti, bambini e anziani inclusi, fino alle competizioni ciclistiche vere e proprie, che ogni anno richiamano migliaia di atleti tra le colline.

Quest’anno c’è una novità che si chiama ‘Le nostre vie’, passeggiate brevi e accessibili ideate dalle Mostre, alla scoperta di luoghi particolarmente suggestivi e sconosciuti ai più.

A chi, invece, preferisce immergersi nella storia, nell’arte e nella cultura di questi luoghi, la Primavera del Prosecco Superiore offre diverse opportunità.

E’ prevista anche una visita alla Pieve di San Pietro di Feletto che si trova proprio vicino a Le Manzane.

Cosa c’è di meglio di un bel calice di Prosecco Superiore bevuto direttamente in cantina, dopo un’immersione nell’arte e nella storia?

Restando in tema di arte e cultura, ci sono escursioni all’antica Abbazia cistercense di Follina, la Pieve di San Pietro di Feletto, il Molinetto della Croda ancora attivo e funzionante, il Parco Archeologico Didattico del Livelet e l’affascinante Gipsoteca di Antonio Canova a Possagno.

Oltre al celebre spumante Conegliano-Valdobbiadene DOCG, i protagonisti della rassegna sono, ovviamente, i vini del territorio.

Vi invito a partecipare a questa Primavera che risveglia i sensi e appaga gli occhi, oltre che il palato.

Il Prosecco Superiore Le Manzane non mancherà alle mostre e, soprattutto, vi aspetterà in cantina per mostrarvi dove e come nasce.

Se volete segnarvi qualche data in agenda, questi sono i prossimi appuntamenti:

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere
il 10% di sconto sul tuo primo acquisto

Ciao hai bisogno di aiuto?